La scomparsa di mia madre

IL RITRATTO INTIMO E TOCCANTE DI BENEDETTA BARZINI, RACCONTATA ATTRAVERSO LO SGUARDO DEL FIGLIO BENIAMINO BARRESE

Modella iconica negli anni Sessanta, musa di Andy Warhol, Salvador Dalì, Irving Penn, Richard Avedon. Ma anche femminista radicale negli anni Settanta, in lotta per i diritti e l’emancipazione delle donne, e docente universitaria.

A 75 anni BENEDETTA BARZINI non ne può più di tutti i ruoli che la vita le ha imposto e decide di lasciare tutto e tutti, per scomparire in un luogo il più lontano possibile dal mondo in cui ha vissuto.

Il figlio Beniamino Barrese, avendola filmata fin da quando era un bambino, nonostante la resistenza di sua madre, adesso vuole fare un film su di lei: per tenerla vicina il più a lungo possibile o, almeno, finché la sua camera continua a filmare…

Proiettato nei migliori festival di cinema internazionali, unico film italiano al Sundance Festival nel 2019 e premiato al Biografilm Festival nello stesso anno, approda su laF il biopic che ha commosso critica e pubblico.

Cast e regia

Regia

Beniamino Barrese

Interpreti

Beniamino Barrese, Benedetta Barzini, Candice Lam, Lauren Hutton, Carlotta Antonelli

Informazioni

Genere

Documentario

Nazione

Italia

Anno

2019

Durata

94'

FOTOGALLERY