I colori del crimine

DAI ROMANZI DELLA SCRITTRICE ITALIANA GILDA PIERSANTI

La giovane ispettrice Mariella De Luca, con l’aiuto del commissario Rousseau, dovrà indagare su efferati omicidi che sconvolgono Parigi. Tra demoni del passato e segreti pericolosi, quattro episodi per raccontare tutti i colori del crimine.

 

GLI EPISODI


INVERNO ROSSO
Tre donne sono state uccise durante le festività natalizie. Il commissario Rousseau non crede nell’ipotesi di un serial killer. Mariella De Luca, giovane ispettrice di polizia che nasconde molti segreti, si unisce alla squadra del commissario. Dopo diverse ipotesi e discussioni, il team riesce a risolvere il caso partendo da una storia personale sepolta che coinvolge politici italiani.


BLU ESTATE ASSASSINA
Il commissario Rouseeau della squadra omicidi e il suo ispettore Mariella De Luca, una giovane profiler, si trovano a investigare su una testa mozzata trovate nelle Catacombe di Parigi: la vittima è Maximilien Muller, un famoso artista contemporaneo con un passato compromettente. Nello studio dell’artista, Rousseau e Mariella trovano altre teste tagliate. Il mistero si infittirà la notte seguente quando nella vicenda sarà coinvolto anche un prete.


GIALLO CARAVAGGIO
Il corpo di una giovane ragazza viene trovato sulla riva della Senna. Il commissario Rousseau, devastato da vecchi demoni, demanda l’indagine al suo vice, Mariella De Luca, che dovrà occuparsi della madre della ragazza scomparsa. Nel frattempo il commissario continuerà ad indagare sulla scomparsa del proprio figlio, che lo tormenta da anni.


ENIGMA NERO
All’ingresso della panetteria più famosa del quartiere, un giovane studente sviene e muore. Nessuna arma, nessun sospettato, nessun movente. È un delitto perfetto? Nel cuore di Parigi, il commissario Rousseau e l’ispettore De Luca dovranno svelare cosa c’è dietro a un nuovo misterioso delitto.

FOTOGALLERY