Climbing Iran

La straordinaria storia di Nasim, freeclimber e attivista iraniana

In occasione della giornata Internazionale della Montagna, raccontiamo la vera storia di Nasim Eshqi, free climber iraniana e attivista, che scalando le vette più alte ha conquistato la libertà di restare se stessa. 

 

Nasim è una pioniera dell'arrampicata all'aperto e attivista in Iran, dove lo sport femminile è malvisto dalla società patriarcale. Il film, prodotto da NANOF e diretto da Francesca Borghetti, premiato al Festival di Trento, al DOC Film Festival e presentato in anteprima mondiale alla Festa del Cinema, è il ritratto di una donna determinata a superare le barriere che si oppongono alla sua passione, siano esse fisiche, sociali, psicologiche, geografiche o ideologiche.

Cast e regia

Regia

Francesca Borghetti

Informazioni

Genere

Documentario

Nazione

Italia

Anno

2020

Durata

53'

Nasim

È una pioniera dell'arrampicata all'aperto in Iran, dove le donne arrampicano su pareti artificiali durante orari stabiliti, solo tra donne. Dopo essere stata una giovane campionessa di diversi sport -dal karate al kickboxing- Nasim ha seguito il richiamo della natura e ha deciso di andare oltre le barriere imposte alle donne del suo Paese, costruendo la propria strada sulle montagne persiane, dove ha aperto una cinquantina di nuove vie.

FOTOGALLERY